Home Eventi Scrambler you Are, vince “One day Edit” dell’italiano Burlando

Scrambler you Are, vince “One day Edit” dell’italiano Burlando

CONDIVIDI

Future-Film-Festival-2014Milano, 4 Novembre 2014 – Sono stati assegnati ieri sera a Milano i Premi finali del concorso Scrambler you Are, organizzato dal Future Film Festival e da Ducati, per lanciare “l’universo Scrambler”.

La giuria, presieduta dall’attrice Cristiana Capotondi e composta dal giornalista Gabriele Niola (Wired), il giornalista Luca Tremolada (Il Sole 24 Ore), Giulietta Fara, direttrice del Future Film Festival, e da Cristiano Silei, Vice President Sales and Marketing di Ducati, ha assegnato il primo premio a “One day Edit” dell’italiano Francesco Burlando, che si aggiudica 5.000 euro con la seguente motivazione: “Concept molto semplice ma molto scrambler, tutto lavoro di montaggio e fotografia ma pieno di originalità, con inquadrature ben studiate. Non solo gli accostamenti non sono mai uguali e mai banali ma anche la maniera di inquadrare i dettagli evita in ogni modo la banalità del quotidiano per raccontarne la ripetitività, dimostrando una padronanza non comune del linguaggio”.

Il secondo premio, del valore di 2.000 euro, è andato al video “Pause for Tomorrow” di Kevin Kristian, regista di Singapore, con questa motivazione: “Ben girato e montato, molto originale e di magica fluidità. Riesce a trasmettere in modo semplice l’idea dell’autore, quella di poter interrompere la routine ed aprirsi alle sorprese della vita”.

La giuria online internazionale del concorso aveva già espresso nei giorni scorsi il proprio verdetto premiando “1 Minute Me” di Rui Durao, regista della Costa Rica, vincitore di 1.000 euro, che così sintetizza il proprio lavoro: “La vita è fatta di frammenti. Questo sono io. In 1 minuto”.

Un quarto premio speciale, che verrà assegnato da Ducati, consiste nella selezione di un videomaker che collaborerà con l’Azienda alla realizzazione di uno short movie su Scrambler.

Sono 64 i video arrivati in finale da tutto il mondo: dalla Spagna al Regno Unito, dalla Corea, agli USA, passando per Turchia, Polonia, Australia, Portogallo e Germania, Cile, Costa Rica, Singapore e Italia.

Tutti i video sono stati pubblicati sul sito www.scramblerducati.com/scrambleryouare e votati dal pubblico della rete fino al 20 ottobre.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here