Home Eventi Cannes Cannes 2015: tre italiani e tutti i film in concorso

Cannes 2015: tre italiani e tutti i film in concorso

452
0
CONDIVIDI

Presentato a Parigi il cartellone della 68ma edizione del Festival. Sulla Croisette Woody Allen, Joaquin Phoenix, Cate Blanchett, Michael Fassbender, Marion Cotillard e Matthew McConaughey. Tra gli italiani in concorso anche Roberto Minervini con il documentario “The other side”.

Nanni Moretti, Paolo Sorrentino, Matteo Garrone

Dopo averlo pronosticato per mesi arriva oggi da Parigi la conferma dei tre film italiani in concorso al 68° Festival di Cannes: si tratta de “Il racconto dei racconti” (Tale of Tales) di Matteo Garrone, “La Giovinezza” (Youth) di Paolo Sorrentino e “Mia Madre” di Nanni Moretti. L’ultima volta che l’Italia vantava in selezione oltre due titoli fu 20 anni fa con “Caro Diario” di Moretti (che fu premiato per la regia), “Le buttane” di Aurelio Grimaldi, “Una pura formalità” di Giuseppe Tornatore e “Barnabo delle montagne” di Mario Brenta.

Moretti ha già partecipato ben sei volte e vinto due premi al Festival di Cannes, con “La stanza del figlio” (Palma d’oro nel 2001) e “Caro Diario” (premio alla regia nel 1993) ed è anche stato presidente di Giuria nel 2012. Due presenze e altrettanti riconoscimenti per Garrone, con “Gomorra” e “Reality” entrambi Gran Premio della Giuria. Stesso riconoscimento (nello stesso anno di “Gomorra”, il 2008) per “Il Divo” di Sorrentino, che vanta  cinque presenze sulla Croisette. Tra gli italiani anche Roberto Minervini in concorso col suo quarto lungometraggio, il documentario “The other side”, nella sezione Un Certain Regard.

Nell’introdurre la scelta dei film, Thierry Frémaux, delegato generale del Festival l’ha definita “una selezione che formula delle ipotesi e si prende dei rischi”. Interessanti molti dei titoli IN COMPETIZIONE, tra cui segnaliamo “The sea of trees” di Gus Van Sant, viaggio nella “foresta dei suicidi” con Matthew McConaughey e Naomi Watts, “Carol” di Todd Haynes, storia d’amore lesbo con Cate Blanchett e Rooney Mara, “Macbeth” di Justin Kurzel con Michael Fassbender e Marion Cotillard, “Sicario” di Denis Villeneuve con Emily Blunt e Josh Brolin.

Quattro i francesi in corsa: “Mon Roi” dell’attrice e regista MaÏwenn con Vincent Cassel e Louis Garrel, “Dheepan” del regista de “Il profeta” e “Un sapore di ruggine e ossa” Jacques Audiard, “La Loi du marché” di Stephane Brizé, “Marguerite et Julien”  di Valerie Donzelli. E poi “Shan he gu ren” (Mountains may depart) del cinese Jia Zhang-Ke,The Lobster” del greco Yorgos Lanthimos con Colin Farrell, Léa Seydoux e Rachel Weisz, Louder than bombs” del danese Joachim Trier e l’opera prima “Saul Fia” (Son of Saul) di László Nemes. A presiedere la giuria del concorso ufficiale sono i fratelli Coen.

FUORI CONCORSO saranno presentati, tra gli altri, “Irrational Man”, il nuovo film di Woody Allen con Joaquin Phoenix ed Emma Stone, l’esordio alla regia di Natalie Portman, “A Tale of Love and Darkness”, e un documentario sulla vita di Amy Winehouse, “Inside Out” (Vice-versa) della Disney-Pixar, diretto da Pete Docter & Ronaldo Del Carmen, e l’adattamento cinematografico del racconto di Antoine de Saint-Exupéry, “Il piccolo Principe”, diretto dal regista di “Kung Fu Panda” Mark Osborne, oltre ai già annunciati “Mad Max: Fury Road” e il film d’apertura “La Tête haute” di Emmanuelle Bercot.

L’appuntamento a Cannes è dal 13 al 24 maggio.

Clicca qui per vedere tutti i titoli in concorso.

bergman

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here