Home Eventi EFA rende omaggio a Juliette Binoche

EFA rende omaggio a Juliette Binoche

CONDIVIDI
Alla grande attrice francese il Premio Contributo Europeo al Cinema Mondiale

A riconoscimento di una carriera lunga ed eclettica davanti alla macchina da presa, Juliette Binoche riceverà il Premio Onorario – Contributo Europeo al Cinema Mondiale.

Nata a Parigi, Juliette Binoche comincia a recitare a teatro fin da bambina. “Rendez-Vous” di André Téchiné è il film che segna il primo vero inizio di quella che sarebbe diventata una straordinaria carriera cinematografica.

Dopo aver interpretato “Rosso Sangue” di Léos Carax, con “L’insostenibile leggerezza dell’essere” (1988) di Philip Kaufman decolla anche la sua carriera internazionale. Lavorando ancora con Léos Carax in “Gli amanti del Pont-Neuf” nel 1992 vince il suo primo EFA. Con il ruolo di protagonista in “Tre colori: blu” (1993) di Krzysztof Kieślowski vince la Coppa Volpi al Festival di Venezia e il Premio César in Francia.

Per la sua interpretazione nel film “Il Paziente Inglese” (1996) di Anthony Mighella riceve il suo secondo EFA, l’Orso d’Argento a Berlino, un BAFTA e un Oscar. Nel 2000 è sugli schermi con “Chocolat” di Lasse Hallström grazie al quale ottiene l’EFA People’s Choice Award e una nomination sia ai BAFTA che agli Oscar. Nel 2010 vince il premio come Miglior Attrice al Festiva di Cannes per il suo ruolo in “Copia Conforme” di Abbas Kiarostami.

Nel corso della sua incredibile carriera – per ben cinque volte nominata e tre volte vincitrice agli EFA – ha recitato in oltre sessanta lungometraggi, sia in francese che in inglese, mainstream e d’essai e ha lavorato con registi del calibro di Chantal Akerman, Olivier Assayas, John Boorman, Rupert Sanders, Isabel Coixet, David Cronenberg, Claire Denis, Bruno Dumont, Abel Ferrara, Amos Gitaï, Michael Haneke, Hou Hsiao-Hsien, Naomi Kawase, Hirokazu Kore-eda, Louis Malle, Jean-Paul Rappenau e Małgorzata Szumowska.

Juliette Binoche sarà tra gli ospiti d’onore della 32esima cerimonia di premiazione degli European Film Awards, il 7 dicembre a Berlino.

[Photo credits: Angelo Cricchi]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here