Home Eventi “148 Stefano. Mostri dell’inerzia”, il caso Cucchi al Valle Occupato

“148 Stefano. Mostri dell’inerzia”, il caso Cucchi al Valle Occupato

CONDIVIDI

“148 Stefano. Mostri dell’inerzia”, il documentario sul caso Cucchi di Maurizio Cartolano che dopo il Festival Internazionale del Film di Roma è stato invitato in numerose città italiane e richiesto da festival e rassegne, il prossimo 6 febbraio sarà presentato al Teatro Valle Occupato di Roma, all’interno del ciclo cinematografico di tre film sull’indignazione a cura da Mario Sesti e Jacopo Mosca.

La proiezione è prevista per le ore 21.00. Alla serata, introdotta dai curatori della rassegna Mario Sesti e Jacopo Mosca, saranno presenti, il regista Maurizio Cartolano, Ilaria Cucchi con i genitori Giovanni e Rita, con loro i produttori Simona Banchi e Valerio Terenzio. Al termine della proiezione è previsto un incontro con il pubblico presente in sala.

Il documentario, per il forte impatto e interesse che ha e sta suscitando ha spinto l’Associazione Articolo21 – che lo patrocina – a lanciare una campagna di sottoscrizione online per chiedere che sia acquisito e trasmesso dal servizio pubblico radiotelevisivo italiano.

Il documentario di Cartolano, da un’idea di Giancarlo Castelli, è il tentativo di fare della vicenda Cucchi un atto di denuncia civile ampliando, alla luce dello sviluppo delle indagini e del tempo, una nuova e rivelatrice riflessione umana. La denuncia prende forma nel racconto attraverso la richiesta legalista di verità e giustizia, dichiarata dalle numerose e diverse testimonianze che nel documentario si susseguono. Soprattutto quelle dei familiari di Stefano Cucchi.

“148 Stefano. Mostri dell’inerzia” è prodotto da Simona Banchi e Valerio Terenzio per Ambra Group. In collaborazione con Il Fatto Quotidiano che lo distribuisce in edicola, ha il patrocinio di Amnesty International e Articolo 21.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here