Home Eventi Da “Tir” a “Salvo”, 8 film del Premio Solinas vincono nei maggiori...

Da “Tir” a “Salvo”, 8 film del Premio Solinas vincono nei maggiori festival

CONDIVIDI

Il 2013 è stato un anno importante per il Premio Solinas. Otto film selezionati dai propri concorsi hanno vinto i massimi premi nei principali Festival Internazionali a Cannes, al Festival di Roma, al Festival di Salina e al 31° Torino Film Festival.

Cinque di questi film nascono dal Premio Solinas Documentario per il Cinema, in collaborazione con Apollo 11, e sono: “Tir” di Alberto Fasulo, Marc’Aurelio d’Oro al Festival di Roma 2013; “Dal Profondo” di Valentina Pedicini, Premio Doc.it Prospettive Italia Doc per il miglior documentario italiano al Festival di Roma 2013; “I Fantasmi di San Berillo” di Edoardo Morabito, miglior film per Italiana.doc al Festival di Torino 2013; “Mon Mur a moi” di Silvia Staderoli, vincitore del Festival di Salina 2013; “Nadea e Sveta” di Maura Delpero è entrato nella cinquina dei David di Donatello 2013 dopo aver vinto il Premio Cipputi al Festival di Torino 2012 insieme a numerosi altri riconoscimenti.

“Questo dimostra che Il Premio Solinas non insegue la moda del documentario, ma che probabilmente ha contribuito – insieme ad Apollo 11, alle Giurie e al Comitato Scientifico – a crearla e a regalargli una certa forza. Una forza che impone all’industria cinematografica una riflessione che parte dalla pagina scritta”, dichiara Annamaria Granatello, direttore del Premio Solinas. “Con l’istituzione di un Premio alla scrittura del Documentario volevamo creare un meccanismo virtuoso che impegnasse gli Autori a riflettere meglio sul proprio progetto, sul punto di vista e sul proprio sguardo rispetto alla realtà.Volevamo che questo potesse essere compreso dai produttori e dai possibili finanziatori. Questi successi raccontano che abbiamo vinto sia la battaglia creativa, che quella produttiva e che il cinema del reale è capace di innovare, sperimentare, aprire nuove strade e parlare ad un pubblico più vasto, sempre più colto ed intelligente che necessita di nuovi sguardi e modelli”.

Ai documentari si aggiungono i successi e i premi di tre film vincitori dei vari concorsi del Premio Solinas: “Salvo” di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia, vincitore della Semaine de la Critique al Festival di Cannes 2013 e di numerosi festival in giro per il mondo; “Aquadro” di Stefano Lodovichi, è uno dei migliori web movie di Rai Cinema, il più visto sul web e vincitore di vari Festival tra cui Miglior Film a Les Rencontres du Cinéma Italien a Grenoble; “Se chiudo gli occhi non sono più qui” di Vittorio Moroni è stato in concorso nella sezione Alice nella Città al Festival Internazionale del Film di Roma.

“Sono 77 i Film realizzati a partire dai progetti selezionati dai concorsi dedicati alla sceneggiatura, ai soggetti cinematografici e ai documentari e 10 i cortometraggi realizzati e distribuiti direttamente dal Solinas grazie al sostegno di Gratta e Vinci – spiegano gli organizzatori del Premio Solinas – Oggi con il nuovo concorso dedicato alle web serie, in collaborazione con Rai Fiction, possiamo affermare che il Premio Solinas rappresenta l’eccellenza nel campo della scrittura per l’audiovisivo grazie al lavoro di scoperta, ricerca, sperimentazione e ai laboratori di alta formazione che favoriscono il talento e la nascita di nuovi scrittori e cineasti capaci di portare nel mondo il marchio Made in Italy”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here