Home Eventi Pasolini: due iniziative a 40 anni dalla scomparsa

Pasolini: due iniziative a 40 anni dalla scomparsa

CONDIVIDI

5001-PIER-PAOLO-PASOLINI

Autori per Roma prosegue nel 2015 con gli appuntamenti che negli spazi “periferici” del Centro Culturale Elsa Morante stanno trasferendo il “centro” della cultura romana con iniziative e ospiti per raccontare la nuova capitale: meticcia, irriverente, artistica e creativa.

Dopo aver ospitato Massimo Wertmüller, Michele La Ginestra, Cristina Aubry, i poeti romaneschi e molti altri esponenti di punta della scena romana, il festival ideato e diretto da Pierpaolo Palladino prosegue al Centro Culturale Elsa Morante il 14 e 15 febbraio con due iniziative dedicate a Pier Paolo Pasolini, a 40 anni dalla tragica scomparsa, e al cinema con CineCorti per Roma, per la direzione artistica di Pietro De Silva.

Pasolini, intellettuale dissidente che si è fatto narratore di una Roma periferica e, al tempo stesso, violenta e genuina, rivive per Autori per Roma il 14 febbraio in una serata interamente dedicata a lui.

Sabato 14 febbraio, ore 20.30, va in scena “Cronaca di una vita violenta”, lettura scenica a cura di Roberta Mattei accompagnata al pianoforte da Alessandro Cendamo. Tratto da “Una vita violenta” di Pier Paolo Pasolini, lo spettacolo ripercorrerà i momenti più belli del romanzo, evidenziandone l’amore e la violenza, e restituendo al pubblico la poesia e la letteratura, la visione e il genio di uno dei più grandi autori italiani di sempre.
Alle ore 22.00 si prosegue con “Un intellettuale in borgata”, docufilm per la regia di Enzo De Camillis, e la partecipazione in video di Leo Gullotta.

Domenica 15 febbraio il Festival Autori per Roma prosegue con i CineCorti per Roma. Si comincia alle 17.00 con la tavola rotonda dal titolo “Cinema per Roma, tra indipendente e forma breve”, coordinata da Pierluigi Minieri, a cui saranno invitati gli autori dei 6 cortometraggi che Pietro De Silva ha selezionato e che verranno proiettati a partire dalle 18.00. Sei corti per raccontare la capitale attraverso lo sguardo di alcuni tra i registi più interessanti della scena: “Ce l’hai un minuto” di Alessandro Bardani, lo spaccato di una Roma multietnica sul filo dell’ironia, “Noi e gli altri” di Max Nardari con la partecipazione speciale di Fioretta Mari e Denny Mendez, “A questo punto” di Antonio Losito, il tarantiniano “L’Ultimo Scatto” di Serena Del Prete, “La Marchetta” di Francesco D’Ignazio e “I romantici” di Gianni Costantino.

Il Festival Autori per Roma continuerà fino a marzo 2015 con Fabrizio Giannini, Poeti per Roma, la Banda Jorona, Giorgio Tirabassi e molti altri ospiti presso il Centro Culturale Elsa Morante (Piazzale Elsa Morante).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here