Home Eventi Trastevere Festival, ecco il programma dal 25 luglio al 1 agosto

Trastevere Festival, ecco il programma dal 25 luglio al 1 agosto

CONDIVIDI

TRASTEVERE-FESTIVA-PICCOLO-CINEMA-AMERICA-2017

FESTIVAL TRASTEVERE RIONE DEL CINEMA
1 giugno-1 agosto / PIAZZA SAN COSIMATO – TRASTEVERE

Una piazza, uno schermo, 60 notti di cinema gratis sotto le stelle di Roma. Per il primo anno proiezioni in versione originale con sottotitoli in italiano.

PROGRAMMA dal 25 luglio al 1 agosto
Inizio proiezioni ore 21.15
Ingresso gratuito

Martedì 25 luglio
“Mulholland Drive” di David Lynch (2001, 146 min)
A Hollywood Rita perde la memoria in seguito ad un incidente avvenuto sulla Mulholland Drive. La donna incontra Betty Elms, un’attrice australiana che è appena sbarcata a Los Angeles. Grazie al suo aiuto Rita tenta di ritrovare la memoria e la sua identità. Un uomo è perseguitato da un’immagine mostruosa. Un regista minacciato dalla mafia è costretto a scegliere una sconosciuta per il suo film.

Mercoledì 26 luglio
Antonio Sancassani e Michele Rho presentano “Mexico! Un Cinema alla riscossa” di Michele Rho (2017, 83 min)
Il cinema Mexico di Milano è una perla rara nel mondo del cinema contemporaneo italiano, un esempio tangibile di come ancora oggi sia possibile andare al cinema sognando il cinema. La storia del Mexico è legata indissolubilmente alla figura di Antonio Sancassani, storico proprietario della sala, che da trent’anni la gestisce curandone ogni aspetto, dalla programmazione alle presentazioni, rimanendo slegato dalle logiche della distribuzione cinematografica italiana.

Giovedì 27 luglio
Mario Martone, Anna Bonaiuto e Luca Bigazzi presentano “L’amore molesto” di Mario Martone (1995, 104 min)
Delia vive e lavora come disegnatrice di fumetti a Bologna. La morte dell’anziana madre la costringe a tornare a Napoli per i funerali. Delia non accetta la tesi del suicidio e dopo aver ricevuto una misteriosa telefonata cerca di ricostruire gli ultimi giorni della madre, ne ripercorre la vita tormentata dalla gelosia del marito e si imbatte in uomini ambigui, abitanti di un mondo violento e prevaricatore.

Venerdì 28 luglio
Skanf e Puccio presentano “East End” di Skanf e Puccio (2016, 85 min)
Leo, Lex, Vittorio e gli altri piccoli protagonisti di “East End” sono dei bambini normali, che vivono una quotidianità semplice e scanzonata, dove una partita di calcio può riempire un’intera settimana. Intorno ai bambini si muovono degli adulti inadeguati, che influiscono in maniera marginale sulle vite dei propri figli. Abitano tutti nella periferia est di Roma, nel nuovissimo quartiere East End. Nel tentativo di vedere gratis il derby Roma-Lazio, i bambini dirottano sullo stadio Olimpico il Golia, un satellite militare supersegreto che gli Stati Uniti stanno utilizzando nella caccia al terrorista più pericolo del mondo…

Sabato 29 luglio
“Pinocchio” di Walt Disney (1940, 88 min), versione italiana con sottotitoli in inglese
Nella versione di Walt Disney Geppetto è un intagliatore di legno e fabbricante di giocattoli; Pinocchio è un pupazzetto vestito alla tirolese. Il grillo parlante è un nanerottolo in cilindro e giubba, che ripete continuamente di essere la coscienza di Pinocchio. La Fatina Azzurra è una graziosa fanciulla. La trama segue, negli episodi essenziali, il racconto di Collodi e vi affianca una serie d’invenzioni tecniche e fantasie cromatiche e musicali.
Ore 24.00
Dario Argento presenta “Phenomena” di Dario Argento (1985, 116 minuti)
Jennifer, adolescente americana, viene affidata per gli studi a un Collegio di Zurigo, diretto da acide educatrici e ascolta da Sophie, la compagna di camera, storie di bambine scomparse nei pressi del Collegio e mai più ritrovate. La notte stessa Jennifer ricade nel sonnambulismo, da cui si riteneva guarita, e per sfuggire al misterioso assassino intravisto nel buio, si rifugia nell’abitazione di un anziano entomologo paralitico, assistito da una scimmietta, dove scopre di poter comunicare con gli insetti…

Domenica 30 luglio
“Full Metal Jacket” di Stanley Kubrick (1987, 116 min)
Un gruppo di marines americani, reclute normali presto trasformate in macchine per uccidere dal feroce sergente Hartman, parte per il Vietnam e sperimenta la cruda offensiva del Tet, che ha per teatro la città vietnamita di Hue. Joker (Matthew Modine), assegnato alla sezione propaganda, ritrova in Vietnam il suo vecchio compagno “Cowboy” e ne segue il reparto in alcune azioni di guerra. Il gruppo avanza in una città devastata dai bombardamenti, apparentemente abbandonata. Finché si trova sotto il fuoco di un cecchino che inizia a decimarne le fila…

Lunedì 31 luglio
“Eyes Wide Shut” di Stanley Kubrick (1999, 153 min)
Dal romanzo Doppio sogno di Arthur Schnitzler. Belli, ricchi e apparentemente felici, William e Alice Hartford sono a un veglione a casa di amici; lei balla con un uomo che le fa una corte discreta ma serrata, lui flirta con alcune ragazze. Ancora sotto l’effetto della festa alcuni giorni dopo Alice e William cominciano un pericoloso gioco della verità. Scioccato dalle rivelazione di Alice, William esce e inizia una peregrinazione per la città che lo porterà a scoprire nuovi mondi, persone e insolite e soprattutto qualcosa di sé. E di Alice.

Martedì 1 agosto
Gianni Di Gregorio e Il Vichingo presentano “Pranzo di Ferragosto” di Gianni Di Gregorio (2008, 73 min)
Gianni, un uomo di mezz’età, figlio unico di madre vedova, vive con sua madre in una vecchia casa nel centro di Roma. Tiranneggiato da lei, nobildonna decaduta, trascina le sue giornate fra le faccende domestiche e l’osteria. Il giorno prima di Ferragosto l’amministratore del condominio gli propone di tenere in casa la propria mamma per i due giorni di vacanza. In cambio gli scalerà i debiti accumulati in anni sulle spese condominiali. Gianni è costretto ad accettare. A tradimento, l’amministratore si presenta però con due signore…

Tutto il programma sul sito: www.trasteverecinema.it

TRASTEVERE-FESTIVAL-Piazza-San-Cosimato-2016-1

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here