Home Eventi Berlino Berlinale 2020: “Palazzo di Giustizia” in concorso Generation

Berlinale 2020: “Palazzo di Giustizia” in concorso Generation

823
0
CONDIVIDI
Opera prima di Chiara Bellosi con Daphne Scoccia, Bianca Leonardi, Sarah Short, Nicola Rignanese, Giovanni Anzaldo e Andrea Lattanzi. Le prime immagini ufficiali.

Photo credits: Rocco Franconi / Daphne Scoccia e Giovanni Anzaldo

“Palazzo di Giustizia”, opera prima di Chiara Bellosi, è nella selezione ufficiale della 70esima edizione della Berlinale, Festival internazionale del cinema di Berlino, in concorso nella sezione Generation.

Fanno parte del cast Daphne Scoccia, Bianca Leonardi, Sarah Short, Nicola Rignanese, Giovanni Anzaldo Andrea Lattanzi. Musiche originali di Giuseppe Tranquillino Minerva.

“Essere stati scelti per Generation Plus 14 – dichiara il produttore Carlo Cresto-Dina – per presentare e discutere il film di Chiara Bellosi in una sezione dedicata a un pubblico di  giovanissimi, ci emoziona come non mai: non per la moda di ‘parlare ai giovani’, ma perché è un pubblico difficile, giustamente diffidente. Siamo contenti di affrontare anche questa sfida, e continuare l’avventura di fare questi film eccentrici ed eretici”.

Il film racconta una giornata di ordinaria giustizia in un grande tribunale italiano. Al centro, nel cuore del palazzo, c’è un’udienza: sul banco degli imputati un giovane rapinatore e il benzinaio che, appena derubato, ha reagito, sparato e ucciso l’altro, giovanissimo, complice. C’è il rituale, c’è un linguaggio, ci sono le toghe, gli interrogatori, le prove, i testimoni. Ma noi vediamo anche e soprattutto quello che sta fuori: i corridoi, gli uffici, il via vai feriale del tribunale, il rumore, il disordine. Le famiglie degli imputati e delle vittime, fuori, in attesa.

“Palazzo di Giustizia” è prodotto da tempesta / Carlo Cresto-Dina e Rai Cinema in co-produzione con Cinédokké e sarà distribuito da Istituto Luce Cinecittà. Per la produzione del film, tempesta, ha adottato EcoMuvi, l’unico disciplinare europeo di sostenibilità ambientale certificato per la produzione cinematografica.

Chiara Bellosi si diploma in drammaturgia alla Paolo Grassi e nel 2007 studia documentario allo IED di Venezia con Leonardo Di Costanzo, Carlotta CristianiSilvio Soldini. Ha realizzato un cortometraggio, parte del film corale “Che cosa manca”, prodotto da Eskimosa e Rai Cinema ed edito in dvd da Feltrinelli. Ha lavorato successivamente alla realizzazione di diversi documentari. “Palazzo di Giustizia” è il suo primo lungometraggio di finzione.

Photo credits: Rocco Franconi / Andrea Lattanzi e Bianca Leonardi

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here