Home Eventi SalinaDocFest a Roma dal 18 al 20 settembre e a Salina dal...

SalinaDocFest a Roma dal 18 al 20 settembre e a Salina dal 24 al 26 settembre

CONDIVIDI
Omaggio a Ettore Scola con Pif e le figlie Paola e Silvia Scola

ph: Ettore Scola e Pif / “Ridendo e scherzando Ritratto di un regista all’italiana”

Il SalinaDocFest, il festival internazionale del documentario narrativo fondato e diretto da Giovanna Taviani, rende omaggio a Ettore Scola. Un grande maestro del cinema e uno dei padri della commedia all’italiana, che il festival vuole ricordare in occasione della sua XIV edizione. Nell’anno in cui il SalinaDocFest propone due importanti momenti: a Roma dal 18 al 20 settembre e a Salina dal 24 al 26 settembre.

A ricordare Ettore Scola il 20 settembre, all’orto botanico di Roma, nell’isola verde della capitale, le figlie Paola e Silvia Scola accompagnate da Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, protagonista del documentario sul padre “Ridendo e scherzando Ritratto di un regista all’italiana” che sarà proiettato per il pubblico del festival. Un ritratto di Ettore Scola biografico, artistico e umano attraverso le clip dei film e i materiali di repertorio di Scola a tutte le età, ma anche attraverso vecchi filmini in Super 8 (alcuni girati da lui stesso), backstage realizzati sui suoi set, fotografie rubate agli album di famiglia, disegni e vignette. Paola e Silvia Scola insieme a Pif racconteranno al pubblico aneddoti, storie e curiosità legate al documentario.

Per l’occasione Paola e Silvia Scola presenteranno anche il libro, scritto da loro, “Chiamiamo il Babbo Ettore Scola. Una storia di famiglia” (ed. Rizzoli). Un ritratto inedito e intimo del grande maestro, attraverso il punto di vista privilegiato delle figlie. Un racconto fatto di lavoro e vita privata, aneddoti curiosi, consigli da non seguire, risate, amici celebri, battute, lampi di genio, episodi toccanti, momenti pubblici e istanti di dolce confidenzialità. Fedeli allo spirito attento, ironico e curioso del padre, Silvia e Paola accompagnano il lettore con tenerezza e delicatezza e gli permettono di osservare, da una posizione privilegiata, il regno di un grande uomo, che ha cambiato la storia del cinema e della nostra cultura. Tra citazioni e avvenimenti che gettano una luce inaspettata su una vita ricchissima e una carriera da gigante. A introdurre la serata il critico Alberto Crespi.

Sito Ufficiale: www.salinadocfest.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here