Home News WICIP – Women Italian Cinema, An Inclusive Project

WICIP – Women Italian Cinema, An Inclusive Project

CONDIVIDI
“Faith” di Valentina Pedicini

È nato WICIP – Women Italian Cinema. An Inclusive Project, il primo appuntamento internazionale di promozione del cinema italiano scritto, prodotto e diretto da donne, disponibile anche in versione accessibile, selezionato tra i Progetti Speciali del Ministero della Cultura.

WICIP, ideato da Angela Prudenzi e Federico Spoletti e prodotto da L’Age d’Or, ha come obiettivo primario quello di portare all’attenzione delle istituzioni, del mondo della cultura, dell’entertainment e del pubblico il talento femminile nel cinema e di promuovere il Women Empowerment.

Non solo uguaglianza di genere, ma anche inclusione sociale, tutti i film saranno infatti accessibili ai disabili sensoriali, con sottotitoli per i sordi e audio descrizione per ciechi e ipovedenti.

Il comitato scientifico di WICIP è costituito da Elena Di Giovanni, Beatrice Fiorentino, Oscar Iarussi, Stefania Ippoliti, Silvia Pavoni, Angela Prudenzi, Federico Spoletti.

WICIP si avvale ad oggi della collaborazione di ben 12 paesi. I film saranno programmati in oltre 20 differenti location e disponibili in francese, inglese, portoghese, slovacco e spagnolo.

Sono 5 i titoli scelti per WICIP 2022: “Being my Mom” di Jasmine Trinca, “Corpo a corpo” di Maria Iovine, “Faith” di Valentina Pedicini, “La ragazza ha volato” di Wilma Labate, “Le Sorelle Macaluso” di Emma Dante.

Le proiezioni dei film – in lingua originale e con sottotitoli – saranno accompagnate da incontri, il cuore della rassegna, rappresentando il momento di vero scambio tra autrici, studiose e studiosi e produttrici di nazionalità diverse. Un’occasione unica per sviluppare comuni progetti produttivi e per creare le basi per studi specifici.

Il primo appuntamento, ed evento di lancio, è oggi 7 marzo in collaborazione con ICFF – Italian Contemporary Film Festival di Toronto che dal 2012 promuove con successo il cinema italiano in Canada. Una partnership prestigiosa per ribadire assieme l’importanza di una cultura inclusiva che permetta a chiunque di fruire del cinema e delle arti.

Grazie alla collaborazione con ICFF, accedendo alla piattaforma del festival, da oggi e per una settimana sarà quindi possibile vedere “Le Ssorelle Macaluso” di Emma Dante, preceduto da un’intervista con la regista.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here