Home Articoli Martin Scorsese, i film della Marvel “non sono cinema”

Martin Scorsese, i film della Marvel “non sono cinema”

CONDIVIDI
Il regista premio Oscar ha dichiarato di non essere un fan del genere in un’intervista alla rivista Empire. Pronta la risposta di James Gunn: “Mi rattrista che lui giudichi i miei film, ma lo amerò per sempre”.

La dichiarazione di Martin Scorsese alla rivista Empire, dove dice di considerare i film Marvel come “non cinema”, hanno generato diverse reazioni su Twitter, soprattutto da parte di alcuni registi dell’Universo Marvel come James Gunn e Joss Whedon che hanno contestato le sue osservazioni.

“Non li vedo, ci ho provato. Sapete? Ma non è cinema – ha detto il regista premio Oscar – Onestamente, per quanto siano ben fatti, con attori che danno il meglio di loro in quelle circostanze, la cosa a cui penso assomiglino di più sono i parchi divertimenti. Non è un cinema di esseri umani che tentano di comunicare emozioni ed esperienze psicologiche a un altro essere umano”.

Il regista dei “Guardiani della Galassia”James Gunn, che sta attualmente girando “The Suicide Squad” per Warner/DC, ha subito espresso la sua delusione nei commenti di uno dei suoi “cinque registi viventi preferiti”. Gunn ha scritto su Twitter: “Martin Scorsese è uno dei cinque miei registi viventi preferiti. Trovai oltraggioso quando la gente attaccò ‘The Last Temptation of Christ’ senza aver visto il film. Mi rattrista che ora lui giudichi i miei film allo stesso modo. Detto questo, amerò sempre Scorsese, sarò sempre grato per il suo contributo al cinema e non vedo l’ora di vedere ‘The Irishman'”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here