Home Eventi Gaglianone a Milano presenta “Qui”, il suo film sui cittadini NoTAV

Gaglianone a Milano presenta “Qui”, il suo film sui cittadini NoTAV

CONDIVIDI

QUI-di-Daniele-Gaglianone-Marisa-si-è-ammanettatta_alla_rete_divisoria_foto_di_LucaPerino_DSC_1508

Il film “Qui” di Daniele Gaglianone è da oggi, venerdì 6 febbraio, al Cinema Mexico di Milano. Domani, sabato 7, il regista sarà presente in sala per un incontro con il pubblico al termine degli spettacoli delle 19,20 e delle 21.30.

“Qui” è il racconto in soggettiva di dieci valsusini che da 25 anni si oppongono con tenacia al progetto Tav Torino-Lione: cittadini qualsiasi che hanno scelto di lottare, ogni giorno. Dieci ritratti che raccontano la stessa amara scoperta: il tradimento della politica nazionale, da loro accusata di averli abbandonato al loro destino, lasciandoli sola a vedersela con la polizia antisommossa. Qui, in Valle di Susa, dove si lotta innanzitutto per restare cittadini.
Gabriella va tutti i giorni con un gruppo di persone in preghiera davanti al cantiere, perché non costruiscano la Tav Torino-Lione.
Luca, Paola e Francesco Perino hanno scoperto per caso da Internet che la loro casa sarà spazzata via dal progetto. Nessuno li ha avvertiti.
E l’anziana signora Marisa che si è fatta comprare delle manette (in un sexy shop, ma ci hanno tolto la pelliccetta…) per incatenarsi alla rete. Poi c’è Cinzia, un’infermiera che fa i comizi ai poliziotti, per dire loro di prendere coscienza, della follia di tutto ciò.
E poi il raccoglitore di castagne, il Sindaco, ma anche l’ex carabienere…persone comuni, come tanti altri: 10 abitanti della val di Susa, che da 25 anni si oppongono con tutte le loro forze, alla violazione del loro luogo, delle loro case, dei loro diritti.
Giusto o sbagliato che sia il progetto della Tav, non ha più importanza. Ora la storia è quella di cittadini comuni, che lottano ogni giorno perché lo Stato ascolti le loro ragioni e risponda alle loro richieste. Sono persone che non hanno più voce. Ma sono ancora là, e tengono la posizione.

Il film, presentato in anteprima all’ultima edizione del Festival di Torino e poi al FilmMaker di Milano, ha proseguito il suo percorso toccando moltissime città italiane – Roma, Torino, Firenze, Padova, le sale della Valle (Condotte, Pianezza , Bussoleno, Oulx), Parma, Santarcangelo, Reggio Emilia, Savona, Saluzzo, Castelceriolo – e dopo Milano sarà a Pisa, Pontedera, Bologna e poi in tour in Emilia Romagna e nelle Marche, e ancora a Napoli, Caserta, Aversa, Terni, Venezia, Belluno, Trento.

È prodotto da Axelotil e Fandango in collaborazione con BabyDoc Film ed è distribuito dalla Pablo di Gianluca Arcopinto.

QUI-film-di-Daniele-Gaglianone-201518

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here