Home Eventi Julien Temple apre SeeYouSound, festival internazionale di cinema a tematica musicale

Julien Temple apre SeeYouSound, festival internazionale di cinema a tematica musicale

337
0
CONDIVIDI
Anteprima italiana del suo ultimo film “Ibiza – The Silent Movie”

Torna a Torino il SeeYouSound, VI edizione, il festival internazionale di cinema a tematica musicale che si svolgerà dal 21 febbraio all’1 marzo 2020 al Cinema Massimo MNC. Un ricco programma di 10 giorni con 64 appuntamenti per 99 film e videoclip tra concorsi, rassegne e proiezioni speciali, di cui 24 anteprime italiane, 3 assolute, 1 internazionale e 1 produzione originale, accompagnati da registi e ospiti, live ed eventi collaterali in 5 location, per condividere e celebrare due passioni in un unico evento.

Venerdì 21 febbraio alle 21.00 il festival prenderà il via con il regista Julien Temple e la proiezione in anteprima italiana del suo ultimo film “Ibiza – The Silent Movie”, realizzato in coppia con Fatboy Slim, music director dell’intera colonna sonora. Temple sarà protagonista anche sabato 22 febbraio, per la proiezione di tre titoli della sua filmografia accomunati dalla relazione tra luoghi e musica, due dei quali per la prima volta in Italia.

SeeYouSound porterà a Torino ospiti come Christophe Chassol che sonorizzerà “Ludi”, film da lui scritto e composto; i Marlene Kuntz con la sonorizzazione del muto anni ’30 “Menschen am Sonntag”; Massimo Zamboni dei CCCP e CSI, regalerà al pubblico alcuni brani live per la proiezione di “La macchia mongolica”; Patrizio Fariselli degli Area, sarà protagonista della serata “Gioia e Rivoluzione” che celebrerà l’indimenticato Demetrio Stratos, durante la quale suonerà alcuni pezzi; mentre la giornalista e modella Benedetta Barzini terrà una masterclass organizzata con IAAD e ispirata alla serie “Stili Ribelli”, prodotta da Sky Arte.

Tra gli oltre 80 ospiti anche il regista Simon Bird che presenterà “Days of the Bagnold Summer”, commedia indie con Earl Cave, figlio di Nick.

Sito Ufficiale: www.seeyousound.org

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here