Home Eventi Biografilm 2020, il 45% dei film sono diretti da donne

Biografilm 2020, il 45% dei film sono diretti da donne

CONDIVIDI
Il festival annuncia la selezione dei titoli della 16esima edizione

Biografilm Festival | International Celebration of Lives annuncia la selezione di film della 16esima edizione. Sono 26 i Paesi rappresentati, il 33% del programma è composto da opere prime e il 40% da film con donne alla regia. I 43 titoli selezionati saranno visibili sulla piattaforma MyMovies, gratuitamente, dal 5 al 15 giugno 2020. Saranno due giurie, una per ogni sezione competitiva del festival, a scegliere i migliori film. Nasce una nuova sezione: Meet the Masters.

“È una grande emozione presentare al pubblico di Biografilm l’opera di alcuni maestri, di tanti talenti già noti e premiati, e al tempo stesso puntare sulle opere prime, ben il 45% nei due concorsi. Seguire e valorizzare i talenti emergenti, che magari potranno essere i maestri e le maestre del futuro, è stato motivo di ispirazione per tutto il nostro lavoro di selezione – dichiara la direttrice Leena Pasanen – Sono orgogliosa specialmente di poter dare spazio a un cinema sempre più fatto da donne, alla regia, ma anche alla produzione e in tutti gli altri ruoli. Se consideriamo i film in concorso, la percentuale delle registe arriva al 45%”.

Questi i titoli del Concorso Internazionale:

  • Barzakh (Barzaj), di Alejandro Salgado (Spagna, 2019, ’72), anteprima italiana
  • Because of My Body, di Francesco Cannavà (Italia, 2020, ’83), anteprima mondiale
  • The Earth is Blue as an Orange (Zemlia blakytna niby apel’syn), di Iryna Tsilyk (Ucrina, Lituania, 2020, ’74), anteprima italiana
  • Ecstasy (Êxtase), di Moara Passoni (Stati Uniti, Brasile, 2020, ’72), anteprima italiana
  • Faith, di Valentina Pedicini (Italia, 2019, ’93), anteprima italiana
  • It Takes a Family (De skygger vi arver), di Susanne Kovács (Danimarca, 2019, ’59), anteprima italiana
  • King Of The Cruise, di Sophie Dros (Paesi Bassi, 2019, ’74), anteprima italiana
  • Noodle Kid (La yi wan mian), di Huo Ning (Cina, 2019, ‘107), anteprima italiana
  • Sing Me a Song, di Thomas Balmès (Francia, Germania, Svizzera, 2019, ’99), anteprima italiana
  • This Train I Ride, di Arno Bitschy (Francia, Finlandia, 2019, ’77), anteprima italiana
  • Wake Up on Mars (Réveil sur Mars), di Dea Gjinovci (Francia, Svizzera, 2019, ’74), anteprima italiana
  • Walchensee Forever, di Janna Ji Wonders (Germania, 2020, ‘110), anteprima italiana

Nella sezione competitiva Biografilm Italia:

  • The House of Love (La casa dell’amore), di Luca Ferri (Italia, 2020, ’77), anteprima italiana
  • In a Future April (In un Futuro Aprile), di Francesco Costabile e Federico Savonitto (Italia, 2019, ’80), anteprima italiana
  • La nostra strada, di Pierfrancesco Li Donni (Italia, 2020, ’70), anteprima mondiale
  • La Pallina sulla conca, di Francesca Iandiorio (Italia, 2020, ’60), anteprima mondiale
  • Sons of Honour (Parola d’onore), di Sophia Luvarà (Italia, Paesi Bassi, 2020, ’84), anteprima mondiale
  • Sqizo, di Duccio Fabbri (Italia, Stati Uniti, 2020, ’70), anteprima mondiale
  • Tuttinsieme, di Marco Simon Puccioni (Italia, 2020, ’82), anteprima mondiale
  • West Of Babylonia, di Emanuele Mengotti (Italia, 2019, ’82), anteprima mondiale

Nella sezione Biografilm Art & Music:

  • Abbas by Abbas, di Kamy Pakdel (Francia, 2019, ’53), anteprima internazionale
  • Being Eriko (Erikos verdener), di Jannik Splidsboel (Danimarca, Norvegia, 2020, ’75), anteprima internazionale
  • Don’t Rush, di Elise Florenty e Marcel Türkowsky (Belgio, Francia, Germania, 2020, ’53), anteprima italiana
  • Gli anni che cantano, di Filippo Vendemmiati  (Italia, 2020, ’90), anteprima mondiale
  • Half Dream (Ban Meng), di Dandan Liu (Germania, 2019, ’86), anteprima internazionale
  • Keyboard Fantasies: The Beverly Glenn-Copeland Story, di Posy Dixon (Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi, Canada, 2019, ’63), anteprima italiana
  • Kubrick by Kubrick (Kubrick par Kubrick), di Gregory Monro (Francia, Polonia, 2020, ’72), anteprima italiana
  • Margaret Atwood: A Word After A Word After a Word is Power, di Peter Raymont e Nancy Lang (Canada, 2019, ’92), anteprima italiana
  • My Rembrandt, di Oeke Hoogendijk (Paesi Bassi, 2019, ’95), anteprima italiana

Nella sezione Contemporary Lives:

  • #Unfit – The Psychology of Donald J. Trump, di Dan Partland (Stati Uniti, 2020, ’83), anteprima italiana
  • Always Amber, di Lia Hietala e Hannah Reinikainen (Svezia, 2020, ’76), anteprima italiana
  • Angels on Diamond Street, di Petr Lom (Paesi Bassi, Norvegia, 2019, ’88), anteprima italiana
  • Chained (Agora II), di Yorgos Avgeropoulos (Grecia, Germania, 2020, ‘110), anteprima italiana
  • Fat Front, di Louise Unmack Kjeldsen e Louise Detlefsen (Danimarca, 2019, ’87), anteprima italiana
  • The Forum (Das Forum), di Marcus Vetter (Germania, Svizzera, 2019, ’92), anteprima italiana
  • Love Child, di Eva Mulvad (Danimarca, 2019, ‘110), anteprima italiana
  • Merry Christmas, Yiwu, di Mladen Kovačević (Svezia, Serbia, Francia, Germania, Belgio, Qatar, 2020, ’94), anteprima italiana
  • Self Portrait, di Katja Høgset, Margreth Olin e Espen Walli (Norvegia, 2020, ’77), anteprima italiana
  • Termite (Mouriyaneh), di Masoud Hatami (Iran, 2019, ’86), anteprima italiana
  • We Were Not Born Refugees (No nacimos refugiados), di Claudio Zulian (Spagna, 2020, ’82), anteprima mondiale

Nella nuova sezione Meet the Masters:

  • I Walk, di Jørgen Leth (Danimarca, 2019, ’90), anteprima italiana
  • Irradiated (Irradiés), di Rithy Panh (Francia, Cambogia, 2020, ’88). anteprima italiana
  • Master Cheng (Mestari Cheng), di Mika Kaurismäki (Finlandia, Cina, Regno Unito 2019, ‘114)

La giuria del Concorso Internazionale di Biografilm 2020 è composta da Luca Ragazzi (regista e critico cinematografico), Shelly Silver (artista e videoartista), Martijn te Pas (programmer di festival ed esperto di documentari). La giuria del Concorso Biografilm Italia è formata da Roberta Mattei (attrice), Cristina Rajola (produttrice di documentari ed esperta di coproduzioni internazionali), Ester Sparatore (artista e documentarista).

Sito Ufficiale: www.biografilm.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here