Home News Mente Locale Young, le scuole italiane raccontano il territorio

Mente Locale Young, le scuole italiane raccontano il territorio

CONDIVIDI
È online il bando della prima edizione del concorso che seleziona il meglio della produzione audiovisiva realizzata in Italia in ambito scolastico. Deadline 28 febbraio 2021.

Si apre il bando per partecipare alla prima edizione di Mente Locale Young – Le scuole italiane raccontano il territorio, il concorso nazionale che seleziona il meglio della produzione audiovisiva realizzata in Italia in ambito scolastico in tema di racconto del territorio, con il coinvolgimento di una giuria professionale “Senior” e di una giuria “Young” composta da ragazzi appartenenti agli istituti secondari di primo e secondo grado.

Organizzato da CARTA|BIANCA APS e finanziato da MiBACT e MIUR attraverso il bando nazionale “Cinema per la Scuola – Buone Pratiche, Rassegne e Festival” 2019, il concorso nasce dall’esperienza di Mente Locale – Visioni sul territorio, festival internazionale dedicato a promuovere e valorizzare il racconto del territorio attraverso la narrazione audiovisiva che quest’anno è giunto alla sua settima edizione.

Occasione unica di visibilità e promozione dei lavori svolti dalle scuole nel campo degli audiovisivi, ma anche di dialogo e confronto per le giovani generazioni, il festival Mente Locale Young – Le scuole italiane raccontano il territorio si svolgerà nella Primavera 2021, in versione ibrida, in presenza e online, con la visione delle opere selezionate e la proclamazione dei vincitori da parte della giuria “Senior” e della giuria “Young”.

Il bando e le schede di iscrizione al concorso Mente Locale Young e per far parte della giuria “Young” sono disponibili online su www.festivalmentelocale.it. La partecipazione per entrambi è gratuita, con deadline il 28 febbraio 2021.

Entrando nel dettaglio, il concorso Mente Locale Young è riservato alle opere audiovisive realizzate dalle scuole italiane di ogni ordine e grado negli anni scolastici 2017/18, 2018/19, 2019/20 senza distinzione di durata, tecnica, formato o genere, purché dedicate al racconto di un territorio italiano o estero, inteso in senso ampio come racconto di luoghi, persone, organizzazioni, saperi e tradizioni riconducibili a un’area geografica. Le opere potranno essere presentate dai dirigenti scolastici, dai docenti referenti per il progetto audiovisivo e dagli esperti esterni che hanno coordinato il laboratorio audiovisivo. La preselezione dei lavori iscritti al concorso sarà a cura di una giuria di qualità formata da professionisti del settore.

Possono, invece, partecipare al bando per formare la giuria “Young” gruppi classe delle scuole secondarie di primo e secondo grado oppure gruppi, anche non collegati a una scuola, composti da un minimo di 5 ragazzi. Ciascun “gruppo-giuria” esprimerà un voto unico, espressione di tutti i suoi componenti, ai fini della votazione complessiva delle opere selezionate ed elaborerà una recensione per ogni titolo in concorso. Inoltre, tutti i partecipanti alla giuria “Young” potranno beneficiare di un percorso didattico sul tema del linguaggio audiovisivo e della critica cinematografica a cura di esperti del settore, online o dove sia possibile in presenza, per una durata indicativa di circa 6 ore.

Si segnala che la partecipazione al concorso da parte di una classe con un’opera non è incompatibile con la partecipazione della stessa classe alla giuria.

Mente Locale Young mette in palio tre premi in denaro: un Premio del valore di 500 Euro che sarà assegnato dalla giuria “Young” al miglior audiovisivo in concorso, un Premio del valore di 500 Euro assegnato invece dalla giuria “Senior” che consegnerà anche un ulteriore Premio, sempre del valore di 500 Euro, alla miglior recensione effettuata da un gruppo-giuria “Young”.

Il regolamento del concorso con ulteriori informazioni e le schede d’iscrizione sono disponibili sul sito www.festivalmentelocale.it

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here